Manifesto di solidarietà con l’anarchico Dinos Yagtzoglou

SOLIDARIETÀ A DINOS YAGTZOGLOU
ACCUSATO DI ATTACCO CON PACCO-BOMBA CONTRO IL TECNOCRATE LOUKAS PAPADIMOS

Atene, Grecia, 25/5/17: Nel primo giorno del vertice NATO in Belgio, mentre veniva portato a casa alle 6:30 di pomeriggio, l’ex primo ministro della Grecia, Loukas Papadimos, è stato gravemente ferito in un efficace attacco ad alto impatto con lettera-bomba, per il quale è accusato il compagno anarchico Konstantinos (Dinos) Yagtzoglou.

L’attacco non è mai stato rivendicato.

Loukas Papadimos è oggi un illustre economista, ex governatore della Banca di Grecia ed ex vicepresidente della Banca Centrale Europea. Anche i due agenti di sicurezza, in funzione di autisti e guardie del corpo di Papadimos, sono stati feriti nell’esplosione.

Dinos è stato arrestato il 28 ottobre [2017, ndt] ad Atene, dall’unità antiterrorismo, accusato di vari reati, si trova in custodia cautelare.

Non ci interessa se Dinos è colpevole o innocente di pianificazione dell’attacco. Non ci interessa se è colpevole o innocente di partecipazione nell’Organizzazione Rivoluzionaria – Cospirazione delle Cellule di Fuoco – FAI/IRF, di cosa le autorità greche lo hanno accusato.

Queste accuse, categorie e “prove” servono ai processi farsa dei loro tribunali. I loro media e le loro forze repressive sociali cercano di impedire la sovversione insurrezionale di questo corrotto sistema capitalista. La lotta armata contro lo Stato e contro le forze reazionarie del capitalismo è una parte integrante della lotta per la liberazione totale. Viva l’anarchia!

Precedente Un’idea in armi – Esperienze anarchiche negli Stati Uniti e in Russia agli inizi del 900 Successivo Attaccato Istituto Italiano di Tecnologia (24/12/2018)